Blog

SVEGzzamento: il mio metodo di svezzamento a base vegetale

E' uscita la seconda edizione del mio Ebook SVEGzzamento, il mio metodo collaudato di svezzamento a base vegetale, cioè vegano, inclusivo di indicazioni per latto ovo vegetariani.

SVEGzzamento è un metodo collaudato su decine di bambini che ho seguito in alcuni casi anche dal concepimento, e soprattutto grazie alla pratica di mamma. Ecco perchè si tratta di un supporto pratico, con consigli per risolvere i problemi di tutti i giorni:

dal rifiuto dei certi cibi, a come variare i menu, alle ricette per tutti i giorni integrate nell'alimentazione di tutta la famiglia.

"Il"pane senza glutine

Questo blog si autodistruggerà tra 10 giorni, quindi approfittane per prendere la ricetta!

Già perchè se per necessità o per piacere sei un consumatore di pane senza glutine, allora saprai che quello che si trova comunemente in commercio, compreso quello artigianale, è scarsamente nutriente, considerato che il primo o uno dei primi ingredienti in etichetta sono amidi e/o farine raffinate, pur essendo senza glutine. E' praticamente impossibile trovarne uno senza amidi.

Omega 3/ omega 6 - alcune puntualizzazioni

Ritorno sull’argomento omega 6-omega 3 per precisare alcuni aspetti molto

L’intolleranza che non esiste: i lieviti

Lo so: anche tu hai avuto il sospetto almeno una volta nella vita di essere finito nel terribile tunnel dell’intolleranza ai lieviti. Tranquillo, non sei solo! Sapessi infatti quante persone riferiscono di avere un'intolleranza ai lieviti? A me ne capitano davvero tante, alle quali tuttavia quando chiedo quale tipo di lievito produca loro fastidi, rispondono comunemente guardandomi con aria interrogativa: - mi hanno detto così!- accompagnando la risposta da un'alzata di spalle.

Persone cioè, il cui medico piuttosto che naturopata ha indicato genericamente di evitare “i lieviti”.

'Formaggi' vegani - attenzione alle etichette

So di essere in buona compagnia se ti dico che... quando passai dall'alimentazione latto ovo vegetariana a quella vegana, nel 2000, non fui così repentina come feci quando eliminai solo carne e pesce. Nonostante fossi piuttosto carnivora, togliere la carne non mi pesò. Fu invece più difficile con i formaggi: ammetto infatti che ci furono tanti tira e molla prima di abbandonarli completamente.
E so di essere in buona compagnia, perchè conosco e ho conosciuto moltissime persone che fanno e hanno fatto fatica a lasciare i formaggi, spesso per un mero fatto di gusto.

Semi oleosi e frutta secca a guscio: come, quanti, quali e perchè impiegarli

Cosa sarebbe la vita senza un po’ di noci e semini? Personalmente li adoro! Negli ultimi anni poi, da quando sono stati liberati dall’idea di alimenti proibiti perchè ingrassanti, il loro mercato non fa che crescere.

Integratori nell’alimentazione vegan: sono necessari?

Molte persone che seguono un’alimentazione “naturale”, compresi anche molti vegani, non sono propensi all’uso di integratori. Chi per boicottare le grandi industrie alimentari, chi perché rivendica la naturalità della propria alimentazione che verrebbe sconfessata se ci fosse la necessità di una supplementazione.

Omega 3 e omega 6 - canapa o Lino? Questo è il dilemma (?)

... mi hanno detto che l'olio di canapa è ideale come fonte di omega 3 e 6, giusto?
ma l'olio extra vergine di oliva non è da sempre considerato l’olio migliore?
Davvero devo prendere l'olio di lino?
E gli oli “nutraceutici” cosa sono?

Se anche tu sei confuso relativamente ad omega 3 ed omega 6 e rispettive fonti vegetali potrebbe esserti utile leggere questo articolo.

Il burger vegetale perfetto – come si fa

E dopo il coaching dell’ultimo blog oggi vi parlo di cose molto pratiche e spicciole, ma utilissime.

Il web brulica di ricette vegan ma non è una ricetta che voglio darvi bensì uno strumento da utilizzare in cucina e non parlo di un mestolo o di un elettrodomestico! Vi parlo di uno strumento pratico con cui poter realizzare tante belle ricette da voi.

Cambiare alimentazione...chi te lo fa fare?

Per alcuni cambiare alimentazione anche in modo drastico, abbandonando cibo spazzatura o cambiando completamente stile alimentare può essere del tutto naturale, per altri richiede mesi di modifiche graduali – per altri ancora, dopo anni e anni significa cedere ancora al consumo di cibi che in realtà non si vorrebbero consumare ma da cui non si riesce a stare lontani, con penosa frustrazione. Vorresti ma non riesci fno in fondo, accampando scuse con te stesso: fuori casa non si trova niente, la mia vita sociale mi impedisce di fare come vorrei etc.

Condividi contenuti