blog di Roberta Bartocci

Diritti dei vegetariani

Ultimamente mi è capitato di dover riprendere la questione del drammatico impatto ambientale causato dall’allevamento intensivo di animali e nel rivedere certi dati sono stata assalita da sensazioni varie tra la rabbia e la frustrazione.

Avviso per “romani e dintorni”: Corso di Dietoterapia Vegetale venerdì, 8 giugno 2012

Ciao a tutti,

ho il piacere di informarvi che venerdì 8 giugno terrò il primo corso di dietoterapia vegetale, cui ne seguiranno altri nei mesi a seguire, di seguito i dettagli e se volete saperne di più, contattami via mail o telefono.

Vi aspetto, a presto!

Corso di dietoterapia vegetale

Venerdì 8 giugno 2012 (ore 15 – 19) – via del Casale di San Nicola (cassia -olgiata). Per imparare a nutrirsi in modo nuovo, sano, naturale e sfizioso

L’alimentazione 100% vegetale offre infatti i seguenti vantaggi:

Mangia crudo!

Ciliegie e fragole sono già arrivate!
Tra poco arriverà anche il resto della tanto apprezzata frutta estiva: albicocche, susine, pesche, fichi, angurie, meloni, oltre ai frutti-ortaggio come pomodori, zucchine, peperoni, cetrioli e melanzane finalmente nelle loro stagione e poi ancora dopo poco caki, uva, noci, nocciole e mandorle!

Solo per citare alcuni dei meravigliosi prodotti di cui potremo godere a breve.

Domani, alle 18, seguitemi in TV: parteciperò al programma "Pomeriggio 5" in cui si parlerà di diete veg!

Stavo preparando un articolo per il blog per raccontare alcuni fatti che mi sono accaduti questa settimana e che coinvolgono nel bene e nel male il movimento per i diritti degli animali.... ma dovrò rimandarlo al prossimo post perchè mi hanno contattato da mediaset chiedendomi di partecipare domani alle 18 al programma “Pomeriggio 5” dove si parlerà di diete vegetariane.

Diventare Vegcoach

Da quando vegcoach.it è on line, diverse persone si sono interessate a questa figura e mi hanno chiesto come poterlo diventare.

Onestamente quando ho lavorato alla genesi di questo progetto professionale non ho pensato di poter formare altre persone: la figura del “vegcoach”, così come l’ho immaginata e ideata, è letteralmente cucita sulla mia storia personale e professionale; non l’ho mai immaginata come una categoria.

Vegcoach con Ivegan

Da alcune settimane sulla mia home page ospito il link al sito web di Ivegan, associazione e shop on line di prodotti vegani, fondata e gestita da Marzia, Emiliana e Andrea.

La primavera del Vegcoach

Sono felice di informarvi sui miei prossimi appuntamenti da qui alla fine di maggio:

• Il 28 marzo a Roma, presso il negozio Natura Sì di via Trionfale 13.992 (La Giustiniana) alle ore 21, terrò un incontro su: “Sovrappeso,diabete,osteoporosi,stati infiammatori: prevenzione e cura con i cibi vegetali”

Donne e Veg: buon 8 marzo

Dedico questo blog di oggi a tutte le “veg-donne”, con alcuni spunti e consigli per l’alimentazione di tutti i giorni per varie fasce di età e relative esigenze. Buon 8 marzo!

Ragazze e donne in età fertile

Se vi sentite spesso deboli, giù di tono, siete pallide o le vostre analisi parlano chiaro e il vostro corpo ha bisogno di introdurre un po’ di ferro fate così:

- consumate legumi in piccole quantità e spesso, anche tutti i giorni, conditi (a freddo) con del prezzemolo tritato e un po’ di succo di limone

Troppe proteine sul piatto degli europei

Questo è quanto emerge da uno studio di EFSA, l’autorità per la sicurezza alimentare europea; e le fonti da cui provengono le proteine sono principalmente carni e a seguire cereali e prodotti caseari.

Per le donne, che dovrebbero introdurne circa 53 grammi al giorno il consumo va dai 59 ai 102, per gli uomini dovrebbe essere circa 62 e invece è tra i 67 e i 114 grammi.

Il regalo buono e giusto

La mia migliore amica, mio fratello, un carissimo amico e una cugina sono tutti nati in febbraio, e non so voi... ma più passano gli anni più sono a corto di idee regalo.

Qualche tempo fa però omaggiai un’amica vegetariana da un decennio di un cesto di prodotti vegan: cotolette di seitan, wurstel vegetali, biscotti e crostate vegan, affettati 100% vegetali e formaggi cruelty free.

Ne è stata entusiasta anche perchè non conosceva neanche molti di quei prodotti e da allora ha anche diminuito il consumo di derivati animali.

Condividi contenuti